Numeri utili

UfficiInterno*at oapd.inaf.it
Responsabile Ufficio amministrativo 426
Segreteria scientifica e di Direzione 419 segreteria.sci
Ufficio tecnico 443
Centralino 411
Portineria 452
Biblioteca 455
Segreteria e Protocollo 488
Presenze 591 cartellino
Contabilità 453
Personale 417 ufficio.personale
Stipendi 466 ufficio.stipendi
Missioni 454
Economato e Patrimonio 405
* Da esterno 0039 049 829 3xxx
Fax e centralinoNumeri
Centralino 049 8293411
Fax Portineria 049 8759840
Fax Ufficio Personale 049 8293500
Fax ufficio contabilità 049 8293406
Fax Asiago pennar 0424 600023
Fax Asiago Ekar 0424 462584
LaboratoriTelefono
Optoelettronica (Munizioniere Piano Terra) 418
Integrazione (Ala Sud Piano Terra) 446
Ottica (Munizioniere Piano Terra) 401
Camera bianca (Munizioniere Piano Terra) 496
Officina (Munizioniere Piano Terra)) 456

Emergenze

Pronto intervento Carabinieri 6112
Soccorso pubblico - Emergenza 6113
Vigili del fuoco 6115
Assistenza sanitaria 6118

 


Liste interne di distribuzione

News – MEDIA INAF

Il notiziario online dell'Istituto Nazionale di Astrofisica
  • L'analisi delle accuratissime misure tridimensionali delle velocità di alcuni milioni di stelle nella nostra galassia ottenute dalla missione Gaia rivelano le tracce di un passato incontro ravvicinato con un'altra galassia più piccola. Nel team di rcercatori che ha condotto lo studio, anche Ronald Drimmel ed Eloisa poggio dell'Inaf

  • Tess, il nuovo cacciatore di pianeti della Nasa, fornisce i suoi primi e preziosi dati, che aiuteranno gli scienziati a scoprire e studiare nuovi pianeti extrasolari, regalandoci un'immagine dettagliata del cielo sud, ripresa con tutte e quattro le telecamere a largo campo del satellite. In questa sua prima luce, Tess ha catturato una moltitudine di stelle e altri oggetti, compresi i sistemi già noti per avere pianeti extrasolari. La sua caccia a nuove Terre è cominciata

  • L’inizio delle attività della sonda europea ExoMars Tgo attorno a Marte è stato in parte condizionato dalla gigantesca coltre di sabbia rossastra che ha celato alla vista la superficie per diversi mesi. Ora stanno cominciando ad arrivare nuove immagini, in alcune delle quali si vedono probabilmente i segni della tempesta

  • Il telescopio spaziale Hubble ha rilevato un’insolita emissione infrarossa proveniente da una stella di neutroni. Due sono le ipotesi al vaglio dei ricercatori: un disco di polvere che circonda la stella di neutroni, oppure un vento energetico proveniente dalla pulsar centrale. La scoperta e le due possibili interpretazioni per l'insolito ritrovamento sono state pubblicate su Astrophysical Journal

  • La Società italiana di fisica (Sif), il cui Congresso nazionale è in corso in questi giorni all’università della Calabria, ha assegnato il premio “Giuseppe Occhialini” a Elena Pian, astronoma dell’Istituto nazionale di astrofisica a capo del team che, per primo, ha ottenuto lo spettro della coalescenza di una coppia di stelle di neutroni

  • Criovulcani hanno eruttato lungo tutta la storia di Cerere, ma tale continua attività non ha avuto lo stesso esteso impatto sulla superficie del pianeta nano che ha avuto il vulcanismo basaltico sulla Terra

Vai all'inizio della pagina

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of the site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information