Astronomia per tutti

La Sepcola di Padova

L'Istituto Nazionale di AstroFisica, INAF, di cui gli Osservatori astronomici di Padova e Asiago fanno parte, ha tra i suoi compiti istituzionali quello di promuovere la conoscenza dell'Astronomia nella Scuola e nella Società.

Per questo gli astronomi di Padova e Asiago sono frotemente impegnati nella comunicazione scientifica attraverso blog, social network e pagine web dense di contenuti per tutte le età. Un forte impegno c'è anche nella diffusione attraverso azioni locali quali conferenze, visite guidate ed eventi speciali per il Pubblico presso entrambe le sedi, nonchè l'attività continua del museo La Specola di conservazione e valorizzazione del pregiato partimonio storico e scientifico che lo contraddistingue.

In queste pagine Web è possibile trovare informazioni realtive alle visite presso le nostre sedi di Padova e Asiago, moltissime risorse on line con contenuti scientifici molte delle quali utilissime e molto apprezzate dagli insegnanti delel Scuole di primo e secondo grado, e tutte le informazioni utili per poter aderire ai prossimi eventi organizati ad hoc per il pubblico.

popular

 Seguici sui social network Facebook twitter

News – MEDIA INAF

Il notiziario online dell'Istituto Nazionale di Astrofisica
  • Tranquilli, ci sono. E ora sappiamo anche dove e come sono distribuiti insieme alla materia ordinaria nell'universo. A scovarli dopo decenni di tentativi c'è riuscito un team di ricercatori guidati da Fabrizio Nicastro dell'Inaf

  • Il paese iberico si è unito a Australia, Canada, Cina, Italia, Nuova Zelanda, Sudafrica, Svezia, Olanda, Regno Unito e India per realizzare lo Square Kilometer Array, il più grande network di radiotelescopi al mondo, da collocare tra Australia Occidentale e Sudafrica

  • Ecco l’applicazione per smartphone, pubblicata lo scorso 12 aprile da una start-up finlandese - Space Nation - e sviluppata in collaborazione con la Nasa, che per la prima volta permetterà ai propri utenti di realizzare il sogno di viaggiare nello spazio, non solo virtualmente

  • Un team di astronomi dell’università di Ginevra e del National Centre of Competence in Research PlanetS di Berna ha collaudato con successo una tecnica in grado di produrre immagini dei pianeti extrasolari isolandoli dalle proprie stelle grazie al riconoscimento di molecole caratteristiche

  • Ipotesi alternative alla materia oscura, in particolare le teorie Mond, non sono compatibili con le osservazioni della distribuzione stellare e il movimento del gas in quasi 200 galassie vicino alla Via Lattea. Ospitiamo su Media Inaf l’articolo di uno fra gli autori dello studio, l’astrofisico Antonino Del Popolo dell’università di Catania

  • A Cagliari si fa il punto sulla possibile collocazione in Sardegna, nella miniera di Sos Enattos, a Lula, del futuro interferometro per onde gravitazionali. Una grande occasione non solo per la scienza, ma anche per il rilancio del sito in chiave turistica

Vai all'inizio della pagina

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of the site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information