Current Studies - Science Cases

 

Plot
Plot

 Presently, dedicated instruments developments at large telescopes (SPHERE for the VLT, GPI for Gemini) are about to discover and explore self-luminous giant planets by direct imaging and spectroscopy. The next generation of 30m-40m ground-based telescopes, the Extremely Large Telescopes (ELTs) have the potential to dramatically enlarge the discovery space towards older giant planets seen in reflected light and ultimately even a small number of rocky planets.  EPICS is a proposed instrument for the European ELT, dedicated to the detection and characterization of exoplanets by direct imaging and spectroscopy. It will exploit state-of-the-art diffraction and speckle suppression techniques to deliver highest contrasts.

EPICS was first studied in the context of the OWL project, and a first preliminary concept produced. A new design is being considered for the E-ELT, partly funded within an European FP-7 program, and partly by ESO. Phase A will formally start in autumn 2007. INAF-OAPD has the leadership of the science group and contributes to the work on the Integral Field Spectrograph.

People: R. Gratton, J. Antichi, S. Desidera, R. Claudi, M. Turatto, D. Mesa, M. Bonavita

Collaboration: M Kasper (ESO), J-L. Beuzit (LAOG-Grenoble), H.M. Schmid (ETH-Zurich), N. Thatte (Oxford)

Publications: Kasper et al. (2007), lyot conf 35; Kasper et al. (2008), SPIE 7015,46; Antichi et al. (2008), SPIE 7100,47; Vérinaud et al. (2008), SPIE 7014,52

News – MEDIA INAF

Il notiziario online dell'Istituto Nazionale di Astrofisica
  • Tranquilli, ci sono. E ora sappiamo anche dove e come sono distribuiti insieme alla materia ordinaria nell'universo. A scovarli dopo decenni di tentativi c'è riuscito un team di ricercatori guidati da Fabrizio Nicastro dell'Inaf

  • Il paese iberico si è unito a Australia, Canada, Cina, Italia, Nuova Zelanda, Sudafrica, Svezia, Olanda, Regno Unito e India per realizzare lo Square Kilometer Array, il più grande network di radiotelescopi al mondo, da collocare tra Australia Occidentale e Sudafrica

  • Ecco l’applicazione per smartphone, pubblicata lo scorso 12 aprile da una start-up finlandese - Space Nation - e sviluppata in collaborazione con la Nasa, che per la prima volta permetterà ai propri utenti di realizzare il sogno di viaggiare nello spazio, non solo virtualmente

  • Un team di astronomi dell’università di Ginevra e del National Centre of Competence in Research PlanetS di Berna ha collaudato con successo una tecnica in grado di produrre immagini dei pianeti extrasolari isolandoli dalle proprie stelle grazie al riconoscimento di molecole caratteristiche

  • Ipotesi alternative alla materia oscura, in particolare le teorie Mond, non sono compatibili con le osservazioni della distribuzione stellare e il movimento del gas in quasi 200 galassie vicino alla Via Lattea. Ospitiamo su Media Inaf l’articolo di uno fra gli autori dello studio, l’astrofisico Antonino Del Popolo dell’università di Catania

  • A Cagliari si fa il punto sulla possibile collocazione in Sardegna, nella miniera di Sos Enattos, a Lula, del futuro interferometro per onde gravitazionali. Una grande occasione non solo per la scienza, ma anche per il rilancio del sito in chiave turistica

Go to top

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of the site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information